rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Politica

Elezioni a Terni, settimana cruciale sulla strada per il voto

Ai candidati già ufficiali potrebbero aggiungersi i nomi di Leonardo Latini e José Maria Kenny. Discussioni nel centrodestra, qualche malumore nel Pd, Terzo Polo su Santino Rizzo

Potrebbe essere una settimana decisiva quella che si apre oggi per quanto riguarda la corsa alle prossime elezioni amministrative di maggio. Si attendono, da questo punto di vista, le ufficialità in seno al candidato sindaco nella coalizione di centrodestra e nel Partito democratico, due protagonisti di ruolo della prossima tornata elettorale ancora senza il proprio capitano.

Mosse tardive, comunque sia, rispetto agli altri competitor. Alternativa Popolare in questo ambito è stato il primo a fare la propria mossa, uscendo sin da subito allo scoperto con la figura di Stefano Bandecchi in testa. Dopo l’ufficialità di Silvia Tobia per Potere al Popolo, anche il Movimento 5 Stelle non ha indugiato, presentando sabato Claudio Fiorelli nella sala consiliare di Palazzo Spada. Questo il quadro a oggi.

Capitolo centrodestra.

Settimana cruciale per il Latini bis. Il conclave di Perugia, più che partorire il candidato ha solo dettato una linea con la Lega a chiedere la conferma per il sindaco uscente, Forza Italia ad accettare sull’altare della coalizione mentre Fratelli d’Italia, forte del suo peso specifico dopo le Politiche, ha presentato ancora qualche riserva in merito. Tutto, quindi, rinviato a un possibile incontro nella Capitale con i vertici di Lega e Fd’I, con l’ufficialità che potrebbe slittare, stando alle ultime voci di corridoio, verso giovedì.

Capitolo Partito Democratico.

I segnali portano alla candidatura del professore José Maria Kenny, nome caldo in questo momento. C’è qualche malumore interno della base, però, che sembra aver ricevuto la notizia di Kenny leggendola direttamente dagli organi d'informazione più che da un dibattito interno. Dettaglio, questo, che ha innescato qualche malumore interno, ma a meno di capovolgimenti dell’ultima ora, Kenny resta in pole position. Accordo tecnico con i pentastellati in caso di ballottaggio? Nessuna conferma ma nessuna smentita a riguardo.

Infine, il Terzo Polo sembra aver individuato in Santino Rizzo il proprio candidato. Insomma, a soli due mesi dalla chiamata alle urne, c’è ancora chi naviga in mare aperto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, settimana cruciale sulla strada per il voto

TerniToday è in caricamento