rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

“Farmacia Terni, affermazioni gravi ed avventate”

Accuse di clientelismo, anche il gruppo consigliare del Pd contro l’assessore Dominici: “Serve collaborazione leale”

Ancora polemiche nel vespaio sollevato dalle dichiarazioni rilasciate a Terni Today dal neo assessore al bilancio, Fabrizio Dominici. A prendere carta e penna, dopo la nota diffusa dall’amministratore unico di Farmacia Terni, Fausto Sciamanna, è il gruppo consigliare del Partito democratico, che meno di 24 ore fa ha individuato in Francesco Filipponi il suo capogruppo.

I dem ritengono “istituzionalmente non corretta e censurabile la presa di posizione del neo assessore al bilancio, Fabrizio Dominici, in merito a Farmacia Terni” anche e soprattutto in virtù del fatto che “ancora deve svolgersi in sede consigliare la discussione sulle linee programmatiche” del nuovo esecutivo. I democratici ribadiscono che la replica di Farmacia Terni “smentisce le affermazioni quanto meno avventate del nuovo assessore”, stigmatizzando “i riferimenti al personale” che “sono di notevole gravità” e rispetto alle quali “l’azienda ha già replicato in maniera netta”.

Il gruppo del Pd ritiene però doveroso “evidenziare la capacità e la professionalità dei dipendenti delle aziende pubbliche, in questo caso di Farmacia Terni, i quali garantiscono ai cittadini servizi puntuali e di qualità. Riteniamo importante l’invito fatto nella replica di Farmacia Terni, alla leale collaborazione istituzionale e al confronto sul bilancio aziendale, in merito al quale c’è già una chiara espressione del collegio sindacale. Una mancata approvazione del bilancio, nel rispetto delle scadenze e delle normative, pur dopo il confronto auspicato tra l’azienda e l’esecutivo comunale, causerebbe un futuro drammatico per l’azienda e per i lavoratori”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Farmacia Terni, affermazioni gravi ed avventate”

TerniToday è in caricamento