menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Federazione Italiana Canottaggio

foto Federazione Italiana Canottaggio

Mondiali di Plovdiv, finale e primato per Matteo Mulas nel quattro di coppia pesi leggeri

L'atleta ternano protagonista assoluto nella batteria del quattro di coppia pesi leggeri

Primo posto e crono record. Doppietta vincente per il quattro di coppia pesi leggeri ai Mondiali di Plovdiv. Nella batteria decisiva per l’accesso in finale i moschettieri azzurri conquistano il pass concedendo le briciole agli avversari. Reduci dal brillante successo a Glasgow Catello Amarante (Marina Militare), Paolo Di Girolamo (Carabinieri), Andrea Micheletti (Fiamme Oro) e Matteo Mulas (CLT Terni) si impongono con il tempo di 5.48.03. Staccate di oltre 5” le imbarcazioni di Repubblica ed Irlanda con Norvegia e Spagna a chiudere

La gara di Mulas e compagni

Dentro o fuori: chi vince accede alla finale gli altri all’insidia recuperi. Ecco perché Matteo Mulas, Almirante, Di Girolamo e Micheletti sono fortemente concentrati sull’obbiettivo. Dopo i primi 500 metri gli azzurri possono già vantare 0.77 sulla Norvegia. Si viaggia a 38 colpi cercando di aumentare in caso di necessità. Amministrazione completa per l’Italia che stacca tutti i concorrenti: a metà tragitto tre i secondi margine. La bagarre è alle spalle del quattro di coppia pesi leggeri tricolore. Rinviene la Repubblica a cospetto della Norvegia. Ai 1500 metri sei secondi di gap, ormai è solo passerella. Al termine della gara ecco la seconda ottima notizia di giornata. Chiude a 5.48.03 ossia il miglior parziale di ambo le batterie dato che, nell’altra, la Germania ha piazzato un 5.50.44 centrando la finale come i canottieri italiani

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento