Ternana calciomercato, i rossoverdi con il valore più alto della rosa in Serie C

In attesa di conoscere gli ultimi movimenti in entrata ed uscita e l'esito del Collegio Di Garanzia del Coni

Hristov Ternana

Con il complessivo di 7,48 mln la Ternana detiene un primato virtuale assai considerevole. È infatti il club della Serie C che vanta il valore teorico più alto della rosa, di tutte e 59 le partecipanti. Sono dati ripresi dal portale specializzato transfermarkt.it il quale si occupa in modo piuttosto capillare dell’aspetto relativo al mercato

Ternana, i dati nel dettaglio

Nella speciale classifica i rossoverdi sopravanzano di poco l’Entella (7,43 mln), il Novara, Catania, Siena, Olbia, Juventus B, Catanzaro, Feralpi Salò e Pro Vercelli. Ci sono dunque tutte e quattro le retrocesse dalla Serie B in attesa di conoscere il verdetto del Collegio di Garanzia in programma venerdì 7 settembre. Inoltre con il possibile arrivo di Francesco Nicastro questo valore aumenterà fino a superare gli 8 mln teorici, ben più elevato rispetto alla scorsa stagione cadetta. Al momento è il difensore centrale Petko Hristov a vantare il primato dell’organico con 800 mila euro teorici assegnati. Alle sue spalle la coppia Furlan-Bifulco (600 mila) davanti a Lorenzo Callegari. Mancano ancora tre giorni al termine delle operazioni con almeno due operazioni da perfezionare in entrata (Nicastro in pole) e due in uscita (Albadoro e Di Paolantonio). Al momento, come riporta l’esperto di mercato Alfredo Pedullà, non ci sarebbero le condizioni per chiudere l’accordo con Chiricò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ternana, Paolo Tagliavento e le novità al Taddei e Liberati

La problematica si è ulteriormente palesata durante Ternana-Latina. Al termine del match Luigi De Canio non ne ha fatto mistero. Il Libero Liberati necessita di interventi al manto erboso annunciati dal club manager Paolo Tagliavento :”Abbiamo il piacere di comunicare che sono iniziati i lavori per la posa del manto in erba naturale al "Taddei" – afferma l’ex direttore di gara – “Contestualmente si procederà allo svolgimento di lavori sostanziali, ed economicamente ingenti, anche sul terreno del Libero Liberati. Il manto del campo principale infatti, a causa degli agenti atmosferici e dei numerosi allenamenti che la squadra è stata costretta a svolgerci stante l'indisponibilità dell'antistadio, si è oltremodo rovinato. Situazione notata ancora una volta anche dal presidente Ranucci che ieri ha seguito l'amichevole con il Latina in streaming. A causa di questi fondamentali interventi per un periodo di tempo limitato, la prima squadra sarà ospite dello Sporting Terni all'impianto di Gabelletta che come Società intendiamo ringraziare già da ora per la collaborazione e la disponibilità mostrata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento