Ternana, ordinanza del TAR Lazio: competenza al Tribunale Federale Nazionale

La prima sezione Ter del TAR Lazio ha disposto l'ordinanza in merito al ricorso presentato dalla Pro Vercelli

Game over, quantomeno per ciò che concerne le speranze della Ternana di riaprire la porta relativa ai ripescaggi nella settimana odierna. La prima sezione del TAR Lazio ha infatti respinto il ricorso della Pro Vercelli, al quale si era unita la società di via della Bardesca con atto di intervento ‘Ad Adiuvandum’. Di fatto il tribunale amministrativo ha confermato la decisione del Collegio di Garanzia, il quale aveva dichiarato inammissibili i ricorsi per la composizione dell’organico cadetto ritenendo che avrebbero dovuto essere proposti agli organi di giustizia federale

Ternana, gli sviluppi ulteriori

Come già annunciato il club rossoverde non rinuncerà a proseguire la propria battaglia legale. La partecipazione al torneo di Lega Pro dovrà intendersi con riserva in quanto è ferma la volontà di avere giustizia ai fini della sua partecipazione al campionato di Serie B, nella corrente stagione sportiva all’esaurimento dei giudizi pendenti. Come già prestabilito spetterà al Tribunale Federale Nazionale (primo grado di giustizia sportiva) analizzare i ricorsi delle società ricorrenti. Club che dovranno scendere in campo il prossimo week end (Vis Pesaro-Ternana domenica 30 settembre ore 18,30 al Benelli ndr) a seguito dell’ordinanza odierna. Se fosse stato accolto il ricorso e concessa la sospensiva a quel punto la palla sarebbe tornata al Collegio Di Garanzia del CONI chiamato ad una pronuncia di merito. E solo in quel caso le partite di Ternana, Pro Vercelli, Siena, Catania, Novara sarebbero state ulteriormente sospese. Così non è stato

motivi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento