Ternana, Stefano Ranucci: "Clima di grande ostilità al Tar del Lazio"

Il presidente Stefano Ranucci è intervenuto nella serata odierna a seguito dell'udienza al Tar del Lazio

Attesa vana: l'ordinanza del TAR del Lazio in merito ai ricorsi presentati dalla Pro Vercelli, sui quali la Ternana si è unita con intervento adesivo, slitterà alla giornata di domani. Il presidente Stefano Ranucci, a seguito di quanto accaduto nella giornata odierna, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nel dettaglio: 

Le parole del presidente Ranucci

"Dopo essere stato allontanato dall’aula assieme alla Presidente del Siena in quanto le parti non potevano assistere, mi è stato poi riferito da chi era all’interno durante la Camera di Consiglio del T.A.R. del Lazio che il clima in cui si è svolta l’udienza è stato di grande ostilità e non sono stati in alcun modo fugati i dubbi sulla mancanza di “garanzie” espressi dai Club coinvolti nella questione dei ripescaggi. Gi atteggiamenti ostili di un legale di una parte resistente sono invece emersi in maniera chiara, sarcastica e per nulla deontologica nella sala antistante l’aula di udienza, tanto che non mi sono sottratto ad un confronto diretto per le illazioni proferite e per i comportamenti che nulla hanno a che fare con il diritto, ma che rappresentano un inutile sfoggio di potere per essere consapevolmente parte di un meccanismo asservito a chi vuole negare giustizia. Noi non ci faremo condizionare e non ci fermeremo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento