rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Attualità

Ast, incontri sindacati-istituzioni: “Arrivare in tempi rapidi all’accordo di programma”

Dibattito anche sul traposto fucinati. L’assessore regionale Enrico Melasecche: “Le polemiche non ci interessano”

Ciclo d’incontri in settimana tra le sigle sindacali di Fim-Fiom-Uilm-Fismic-Ugl con le istituzioni territoriali e i parlamentari italiani eletti in Umbria e i parlamentari europei eletti nel centro. Giovedì sono intervenuti in presenza l’onorevole Emma Pavanelli (M5s), il senatore Walter Verini (Pd) e in collegamento la vicepresidente della Camera, Anna Ascani (Pd), oltre ai messaggi del sottosegretario Emanuele Prisco (Fdi), dell’onorevole Raffaele Nevi (Fi) e del senatore Franco Zaffini (Fdi). “Tutti i parlamentari - fanno sapere i sindacati - hanno condiviso di sollecitare i ministeri deputati quali Mimit e Mase al fine di giungere in tempi rapidi alla definizione dell’accordo di programma”. 

Ieri, in ambito europeo, interventi per l’onorevole Camilla Laureti (Pd) e in collegamento gli onorevoli Anna Bonfrisco (Lega), Beatrice Covassi (Pd) e Salvatore De Meo (Fi) oltre a un messaggio dell’onorevole Daniela Rondinelli (Pd). “Tutti – continua la nota – si sono resi disponibili ad intervenire presso la dg Competition per velocizzare il percorso che riguarda il loro ambito europeo”. 

Nel frattempo, botta e risposta tra l’assessore regionale Enrico Melasecche e la Confsal Terni sul nodo infrastrutturale per quanto riguarda i grandi fucinati. “La Regione - dichiara Melasecche - ha a cuore le sorti di tutte le attività produttive, a maggior ragione delle realtà più significative, come quelle delle acciaierie Arvedi Ast. L’isolamento dell’Umbria è problema di sempre e questa Giunta regionale lo sta affrontando in modo determinato e a 360 gradi tant’è che abbiamo aperto un confronto con i vertici del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, di cui fa parte anche l’Anas, per migliorare i collegamenti sia tramite ferro che gomma con il Porto di Civitavecchia. Sono in corso approfondimenti proprio grazie all’azione che abbiamo promosso cui viene posta la massima attenzione. Che tutto questo sia motivo di sterile polemica nei confronti del sottoscritto  da parte di un anonimo sindacalista che dietro l’utilizzo di una sigla rivendica di aver sollevato il problema dal 2004 fa semplicemente sorridere. La Giunta Tesei è insediata da appena quattro anni, non da venti, ed il problema che ci è stato posto dall’Ast lo stiamo affrontando con la consueta sollecitudine”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ast, incontri sindacati-istituzioni: “Arrivare in tempi rapidi all’accordo di programma”

TerniToday è in caricamento