Sciopero al Tubificio, lunedì operai con le braccia incrociate

La protesta indetta dalle rsu di viale Brin dopo il confronto con i vertici delle acciaierie: "Notizie poco rassicuranti"

Il Tubificio di Terni

Braccia incrociate lunedì 8 ottobre due ore per ogni turno al Tubificio di Terni. E' la risposta delle rsu di Ast alla situazione emersa dopo il confronto tra sindacati e azienda sulle prospettive del Tubificio alle prese con una crisi di mercato che per i lavoratori non è soltanto dovuta alla congiuntura sfavorevole.

"Le preoccupazioni restano forti" dicono le rsu che temono un ridimensionamento di quello che da sempre viene considerato uno dei fiori all'occhiello della fabbrica. Oltre a quanto dichiarato ufficialmente dall'ad Burelli dallo stabilimento di Maratta arrivano altre notizie relative a macchinari fermi e riduzioni di turni che non lasciano presagire nulla di buono. E per questo hanno indetto uno sciopero nella giornata di lunedì dalle 9,30 alle 11,30 per il primo turno, dalle 14,30 alle 16,30 per il secondo e dalle 22 alle 24 per il terzo e ultimo turno. Durante l'astensione dal lavoro si terranno le assemblee nello stabilimento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attenzione sul Tubificio si era nuovamente accesa dopo l'annuncio dell'interesse del gruppo Marcegaglia a rilevare Ast, se e quando le acciaierie di Terni saranno ufficialmente messe in vendita dalla ThyssenKrupp. Perchè quello del Tubificio è uno dei pezzi dell'Ast che interessano particolarmente all'azienda mantovana già dai tempi della prima offerta in cordata con Aperam e il gruppo Arvedi. Uno "spezzatino" che tuttavia non piaceva e continua a non piacere ai sindacati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento