rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Politica

Elezioni a Terni, la campagna elettorale ‘ristagna’. La riconferma di Leonardo Latini alla prova inoppugnabile del bilancio

Cinque i candidati a sindaco in vista della prossima tornata elettorale. Ancora in ballo la candidatura della coalizione di centrodestra

Una campagna elettorale che ‘ristagna’ in vista della prossima tornata elettorale di metà maggio. Al momento sono cinque i candidati a sindaco anche se, ipotesi seppur remota, ci potrebbe essere un accordo di campo largo – last minute – il quale potrebbe coinvolgere le forze di centrosinistra. Il grande punto interrogativo riguarda la coalizione che sta guidando la città ed aspetta l’esito del voto di bilancio.

Sono dunque cinque i candidati, in ordine rigorosamente di presentazione: Stefano Bandecchi, Silvia Tobia, Claudio Fiorelli, Jose Maria Kenny e Paolo Cianfoni. Il primo cittadino uscente Leonardo Latini, nelle scorse ore, ha rotto gli induci annunciando di essere pronto per un secondo mandato. Basterà per coagulare tutte le forze e ricomporre le frizioni ed i dissidi emersi nelle scorse settimane? La prova del bilancio previsionale, in arrivo a strettissimo giro, darà una risposta cristallina. L’appuntamento è previsto per martedì 21 marzo (ore 15.30) a palazzo Spada, punto cinque dell’ordine del giorno del Consiglio comunale, dopo il passaggio di stamattina in commissione. Il voto più atteso, in tal senso, lo esprimeranno i Consiglieri comunali della Lega i quali non potranno esimersi nel dare indicazioni. Dalla sala consiliare si avrà una risposta lampante sull’eventuale Latini-bis. Dopodiché sarà possibile capire le dinamiche di coalizione e verificare se l’attuale maggioranza indicherà (o meno) una figura unitaria.

La situazione di stallo determina una campagna elettorale che si sta sviluppando piuttosto a rilento: Stefano Bandecchi attende i suoi ‘avversari’ politici e prosegue il suo percorso tra social e vele che percorrono le vie cittadine, in modo quasi indisturbato. Tra i competitor molto attivo Orlando Masselli e, più in generale, il partito di Fratelli d’Italia con una serie di cartelloni ormai diffusi in tutto il territorio. Anche il Pd si è attivato con la coppia Francesco Filipponi-Tiziana De Angelis. Infine Claudio Fiorelli ha invitato la cittadinanza a partecipare ad un presidio che si svolgerà il prossimo sabato 25 marzo. La partita dunque è appena iniziata anche se, ancora non è affatto decollata. Entro la metà del mese prossimo occorrerà depositare le liste ed i simboli mentre la consiliatura, con tutta probabilità, terminerà il 30 marzo prossimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, la campagna elettorale ‘ristagna’. La riconferma di Leonardo Latini alla prova inoppugnabile del bilancio

TerniToday è in caricamento